I fan lo hanno desiderato a lungo, hanno dovuto sopportare una lunga e quasi snervante attesa, ma adesso lo possono finalmente riabbracciare. Dopo tre anni dall’uscita dell’ultimo volume di To LOVE Ru - Darkness, torna in Italia uno dei mangaka più amati da tutti coloro che si definiscono "uomini di cultura". Stiamo ovviamente parlando del leggendario Kentaro Yabuki (Black Cat, To LOVE Ru), uno dei massimi esponenti del vasto mondo del disegno ecchi e soft-erotico giapponese e veterano con più di venti anni di esperienza. Questa volta vedremo il sensei alle prese con una sfida non da tutti: l’adattamento manga di uno degli anime più discussi, nel bene e nel male, degli ultimi anni, serie nata dagli sforzi collettivi di due colossi dell’animazione giapponese come Trigger e A-1 Pictures e con protagonista una ragazza dai capelli rosa che è divenuta la sex symbol per eccellenza all’interno della nostra community. Non servono altri indizi per capire che il titolo in questione è DARLING in the FRANXX, l’anime che nel 2018 ha quasi monopolizzato l’attenzione di molti visto l’hype che si portava dietro. A distanza di parecchi mesi, è ora però arrivato il momento di riprendere in mano quest’opera per potere scoprire come l’ha saputa raccontare un mangaka del calibro di Yabuki.

Così come le precedenti opere principali sulle quali ha lavorato Yabuki, è stata la casa editrice Star Comics a portare in Italia l’edizione inedita di DARLING in the FRANXX, che ricordiamo essere stato pubblicato in Giappone da Shueisha dal 2018 al 2020 sulla rivista online di Shonen Jump+, con un totale di otto volumi. Al co-autore di To LOVE Ru sono state accreditate le illustrazioni, mentre la storia (che sul volume è attribuita ad un tale Code:000) si ispira ovviamente all’anime originale diretto dal regista Atsushi Nishigori.
 
DARLING in the FRANXX

La trama e lo stile artistico di DARLING in the FRANXX si rifanno direttamente al filone ormai trentennale dei mecha realizzati da Gainax-Trigger, nel quale si possono includere a grandi linee titoli di spicco quali Gunbuster, Evangelion e Gurren Lagann. Seguendo le orme lasciate dai suoi "predecessori", questa serie d’azione fa dei suoi temi portanti l’introspezione dei giovani piloti protagonisti, un’ambientazione che appare abbastanza criptica e, bisogna dirlo, un’accentuata propensione per il fanservice, fattispecie quello relativo agli ammiccamenti sessuali (la scelta di Yabuki come disegnatore non è un caso). La storia si svolge, infatti, in un mondo post-apocalittico dove gli ultimi superstiti del genere umano vivono in una città fortificata mobile chiamata Plantation e lottano costantemente per la sopravvivenza contro i misteriosi Stridiosauri, creature gigantesche che contendono il dominio del pianeta.

A lottare in prima linea contro questi mostri, gli umani hanno schierato in team di ragazzi in grado di utilizzare dei robot da combattimento denominati FRANXX, i quali richiedono la presenza di due piloti, solitamente di sessi opposti, detti Parasite. L’incipit di questo racconto ruota attorno ai due personaggi principali della serie e al loro primo incontro: da un lato abbiamo Hiro, un ragazzo di buona volontà e pieno di spirito che però non riesce a trovare il partner adatto con cui pilotare assieme un FRANXX, mentre la sua controparte femminile è ricoperta da Zero Two, una misteriosa, ma al contempo bellissima, pilota dotata di una straordinaria forza combattiva che la rende una macchina da guerra temuta anche dai suoi alleati.
 
DARLING in the FRANXX

Non aspettatevi tanti altri dettagli di trama da questo inizio, perché gran parte di questo primo volume scivolerà via fra combattimenti over-the-top e rapide presentazioni dei personaggi. Senza mostrare alcun cenno di esitazione, DARLING in the FRANXX parte subito mettendo la quinta e ci catapulta nel vivo dell’azione. Dopo pochissime pagine, abbiamo già il primo e intenso incontro fra Hiro e Zero Two, dove ritroveremo tutto l’estro sporcaccione di uno Yabuki senza freni inibitori. Le bellissime forme di Zero Two meritano un cenno d’onore per quanto sono non solo d’impatto visivamente, ma anche perché si intrecciano con i dialoghi presenti nella scena e pongono le basi a quello che sarà il leitmotiv della serie incentrato sul rapporto intimo fra individui diversi e ignari della propria natura. Man mano che si avanti, si raggiunge il climax del primo combattimento qui mostrato fra l’umanità e gli Stridiosauri. Guai a dire che Yabuki è “bravo solo a disegnare tette e culi”, perché il sensei ci sa fare anche con la dinamicità tipica degli scontri all’ultimo sangue. Abbiamo davanti delle tavole davvero sensazionali, a prescindere da quale prospettiva le si guarda. Sono pulite e rifiniti sotto ogni aspetto, tant’è che si lasciano osservare con una naturalezza disarmante. I fan dell’autore rimarranno di certo soddisfatti nel rivedere i magnifici cu- ehm, volevamo dire tratti del suo magico pennino. Mettiamola in questi termini.

Considerato tutto ciò, la lettura di questo volume volerà via rapidamente e non annoierà affatto. I ritmi sono quelli giusti per un manga del genere e vengono sapientemente intervallati da dialoghi che non sono mai pastosi o troppo pesanti. Merito in larga parte anche del prodotto originale, che come è ben risaputo, viene spesso elogiato soprattutto per le sue fasi iniziali, e dell’esperienza del mangaka al quale è stato affidato l’adattamento. A proposito della fedeltà nei confronti dell’originale, questi primi quattro capitoli del manga di DARLING in the FRANXX si mantengono perfettamente in linea con quello che si è visto nell’anime, ma non è per forza detto che sarà sempre così anche per i volumi successivi. C’è infine da aggiungere qualche parolina sulla presentazione di questo primo numero del manga. L’edizione che abbiamo fra le mani è il meglio che si potesse chiedere. La grandezza del formato è ottima per ammirare appieno i disegni, sono incluse le ormai richiestissime pagini a colori e, come da pronostico, non sono presenti censure di alcun tipo. Il tutto ad un prezzo mediamente accessibile che farà contenti i più parsimoniosi.
 
DARLING in the FRANXX

Insomma, le lodi non mancano di certo nonostante manchino ancora sette volumi all’appello. In molti che hanno già visto l’anime concordano sul fatto che più si va avanti con l’opera e più si perde quella magia iniziale, seppur non è detto che la stessa cosa debba accadere con il manga. Giudicheremo alla fine quali saranno i pareri conclusivi del DARLING in the FRANXX raccontato da Kentaro Yabuki, ma rimangono comunque innegabili le ottime impressioni che abbiamo avuto da questa partenza. Adattamenti manga di questa caratura sono davvero rari e molto spesso a realizzarli sono proprio quei mangaka che si trovano lassù in cima, in una ristretta cerchia di autori che negli anni ha dimostrato di saper mantenere standard qualitativi molto alti. Questo manga è quindi consigliatissimo sia a coloro che vogliono provare un’esperienza parallela a quella dell’anime originale che a tutti i fan del sensei Yabuki, i quali potrebbero vedere questa serie come un antipasto di ciò che arriverà l’anno prossimo, sempre grazie a Star Comics. Ogni riferimento ad un certo manga ecchi presente attualmente su Shonen Jump è puramente casuale, ma ne riparleremo poi un altro giorno.


Darling in the Franxx  1

In una terra ormai priva di vegetazione a seguito di catastrofi ambientali, il genere umano ha costruito le Plantation, gigantesche città-fortezza semoventi in cui è possibile godersi i benefici della civiltà. Misteriosi e colossali esseri chiamati stridiosauri, tuttavia, hanno iniziato ad attaccare le città una dopo l'altra. Per affrontarli, un gruppo di geniali scienziati ha quindi sviluppato delle armi robotiche umanoidi battezzate Franxx. Il compito di difendere l'umanità a bordo di questi robot è stato affidato ai Bambini. Hiro, uno dei giovani candidati a diventare pilota, non supera la prova di idoneità e precipita nello sconforto. Cosa succederà quando si troverà davanti un’affascinante fanciulla con le corna?! Ecco lo splendido adattamento manga di una serie-culto, firmato con generosità e un pizzico di sensualità del maestro Kentaro Yabuki, già illustratore del celeberrimo To Love-Ru!

Opera:  DARLING in the FRANXX
Editore: Star Comics
Nazionalità: Italia
Data pubblicazione: 13/10/2021
Prezzo: 5,90 €

Totale voti:   36  0  3


brady

L'anime mi è piaciuto molto e questo primo volume come storia è identico, spero che il seguito approfondisca meglio certe dinamiche che nell'anime erano un po' abbozzate. Bei disegni.

 31/10/2021

drugodavidee

la storia sarebbe anche interessante ma se la mia esperienza coi manga non mi tradisce più passeranno i numeri più si dara spazio alla parte ecchi e sempre meno alla storia quindi per ora mi fermo al primo numero e poi vedrò che piega prende

 30/10/2021

riko akasaka

Un buon primo numero. Dell'anime ho apprezzato le parti riguardanti le dinamiche all'interno del gruppo di ragazzini, spero che non vengano accantonate troppo in questa versione a favore dei combattimenti robotici che nei manga non rendono mai bene.

 29/10/2021

pippo311lp

Avevo già seguito la serie in scan, sono contentissimo di averla tra le mani. 1° volume coerente con l'anime, ma la storia inizierà a divergere pian piano. Edizione Star comics ottima, mi ha sorpreso da tutti i punti di vista, partendo dalla carta.

 25/10/2021

GianniGreed

Il primo volume presenta la stessa storia dell'anime, con tutti i suoi difetti ma i disegni di Yabuki rendono tutto migliore. Le ragazze a pecora nei robot restano però ridicole.

 21/10/2021

ikaros69gg

meraviglioso

 21/10/2021

Black75

Ben fatto, chissà che la trasposizione non superi l'originale stavolta: i disegni sono splendidi e il tratto è pulito. La trama esiste ed è pure profonda: il rischio è solo che venga sviscerata meglio e che il suo finale possa piacere più dell'anime.

 20/10/2021

Otaku774

Darling in the franxx é uno dei miei anime preferiti e appena ho visto il manga l'ho comprato subito, sono felice di questo :)

 19/10/2021

ArtiAndrea

Notevole buon inizio.

 19/10/2021

AndteaB

Preso solo perché era una nuova serie, senza saperne nulla. Ero convinto di fermarmi al primo numero. Invece l'ho trovata opera gradevolissima, con un'occhiatina agli ormai classici anni’90, ma freschissima e ammiccante. La continuo sicuramente!

 18/10/2021

rubber761

Strepitoso

 18/10/2021

tenshi5100

Yabuki ha il tocco divino.

 17/10/2021

Felpato12

Ottimo primo volume. La trama è identica a quella dell’anime, ma con una componente ecchi molto accentuata che però, non dispiace affatto. Belli i disegni, nonostante nei combattimenti non si distingua proprio tutto chiaramente.

 16/10/2021

gekido

Ho visto e apprezzato l'anime e con piace ho letto questo primo volume. Per chi fosse indeciso consiglio di dargli una possibilità.

 16/10/2021

chomp96v2

Buon primo volume che segue ad ora fedelmente per ora la serie animata, spero che non lo faccia troppo con la seconda parte, i disegni sono ottimi, e qui possiamo vedere la serie "senza censure" che nell'anime stonavano alquanto viste le varie situazioni

 15/10/2021

Nathan1204

L'anime non è che mi brillasse di chissà cosa, tant'è che non l'ho neanche finito, ma il manga sembra promettere bene, spero solo che la perversione di Kentaro non rovini tutto, sperando che il manga vada più sulla trama che sulle oppai e i doppi sensi

 03/10/2021


Altri Voti




Titolo Prezzo Casa editrice
Darling in the Franxx  1 € 5.90 Star Comics
Darling in the Franxx  2 € 5.90 Star Comics