logo AnimeClick.it

Titolo originale
Blood+
Titolo inglese
Blood+
Nazionalità
bandiera nazione Giappone
Categoria
Serie TV 
Genere
Avventura  Combattimento  Horror  Reverse-harem  Sentimentale 
Anno
2005
Stagioni
Autunno (2005)
Episodi
50
Stato in patria
completato
Stato in Italia
Doppiaggio inedito, Sottotitoli inedito
Disponibilità
Amatoriale
Valutazione cc
8,357   (#125 in anime) (80 valutazioni con 43 recensioni)  Calcolo della valutazione
Opinioni
 334  28  7 - 94,08% promosso
Immagini
30 (by Redazione)
Tag generici
vampiri  Demoni 
Nella tua lista
Per utilizzare la tua lista personale devi essere registrato.
Nelle liste come
26 In visione, 278 Completo, 19 Pausa, 31 Sospeso, 6 Da rivedere, 312 Da vedere - drop rate: 8,61%


Trama:
Si ringrazia MangaItalia.it per la gentile concessione del testo.
Autore: Woland. Fate un giro sul loro sito ;-)

Trama

Le guerre non finiscono mai: In tempi diversi, in campi di battaglia diversi, si nascondono nelle pieghe della storia... Sono chiamati Chiropterans. Possono mutare la loro forma e assumere sembiante umano, ma umani, no, proprio non lo sono. Sono creature immortali che traggono il loro nutrimento dal sangue...
Un organizzazione chiamata Red Shield combatte da sempre per sterminare questa sorta di "pestilenza". Ma la lotta è infine evoluta in qualcosa di più vaste e incontrollabili proporzioni.
Okinawa, Giappone. Anno 2005. Ai giorni nostri.
Saya Otonashi è una ragazza delle superiori, vive tranquillamente insieme alla sua famiglia, un esistenza comune ma con una triste peculiarità: non ha memoria del suo passato se si esclude quella riguardo l'ultimo anno.
Un giorno però, uno spaventoso evento finisce per ridurre in pezzi la sua felicità...
Un nemico da distruggere, una missione da compiere: il vortice di un antico conflitto trascina inesorabilmente Saya indietro, verso il suo crudele destino.
Un giovane e bel violoncellista fa la sua apparizione: il suo nome è Hagi. Nell'istante in cui porge a Saya una Katana (tipica spada giapponese), la Storia entra in un nuovo corso...
Riuscirà Saya a ripristinare le sue memorie e a ritrovare la sua vera identità?

Informazioni

Terminato dopo un anno di trasmissioni Gundam Seed Destiny è ora la volta della Production I.G. (Ghost in the Shell, Patlabor, Jin Roh, FLCL) di occuparsi dell'orario (il timeslot) che ha visto negli ultimi anni il susseguirsi di hit fenomenali: titoli di grande livello di odience e apprezzamento come il già citato ultimo nato in casa Sunrise o il Full Metal Alchemist degli studi Bones, che ancora non cessa di far parlare (bene) di sé grazie anche alla recente proiezione del film a lui dedicato. Per l'occasione al talentuoso studio si è ben pensato di rispolverare uno dei suoi lavori più celebri degli scorsi anni: quel Blood the last Vampire che nonostante la brevità e una certa inconsistenza a livello di trama, non ha mancato di affascinare i suoi spettatori con le sue atmosfere e i suoi personaggi.
Rispetto al predecessore si possono subito notare diverse variazioni, a partire dall'ambientazione contemporanea (rispetto il 1966 del precedente lungometraggio), il che non esclude che le storie non siano comunque accomunate in qualche modo. Diversa anche la veste grafica che appare sicuramente più "colorata" e dal taglio un po’ meno realistico rispetto al predecessore, il che non implica un decadimento della qualità della trama, ma probabilmente solo un adeguamento al medium (è una serie TV) e alle tecnologie odierne. Pur tuttavia è da tenere in considerazione che la fascia oraria di trasmissione è pomeridiana e suscettibile alle restrizioni che questo comporta. Ciò che è certo però è che ci troviamo di fronte ad una produzione piuttosot ambiziosa, che sfoggia un cast d'eccezione con diversi elementi presi dal nucleo principale del team del maestro Oshii, lo stesso Mamoru Oshii (la persona che in una maniera o nell'altra è dietro a tutti i maggiori successi dello studio) che ha personalmente supervisionato la pianificazione della serie in questione, fino ad arrivare a personaggi di fama mondiale come Hans Zimmer che si occupa della produzione, con Frank Mancina alla composizione, delle musiche della serie.

Si ringrazia MangaItalia.it per la gentile concessione del testo.
Autore: Woland. Fate un giro sul loro sito ;-)

Per favore spendete 5 minuti per darci una mano, se siete registrati potrete anche guadagnare dai 3 ai 10 punti utente. Le recensioni sono moderate, leggete il vademecum del recensore per non rischiare di vedervela disattivata. Mi raccomando, leggetelo ;-)


 
 

Caratteri 0