Ballad x Opera è uno shoujo manga di Akaza Samamiya, autrice già nota nel nostro Paese per la pubblicazione di Torikago Syndrome e Bloody Mary sempre da parte di J-POP.
La serie, iniziata nel 2017 e ancora in corso in patria, conta al momento tre volumi.
Qui di seguito trovate le opinioni dei redattori che hanno avuto il piacere di iniziare a seguire questa serie.
E voi, lo avete già fatto? Che ne pensante? Diteci la vostra nei commenti qui sotto!

 
 
Abbiamo già avuto la fortuna di conoscere Akaza Samamiya grazie a J-pop Manga che ha portato in Italia i suoi manga più famosi, ossia, Torikago Syndrome e Bloody Mary. Quest'ultimo si è concluso appena un annetto fa ma l'editore non ha perso tempo e ci ha deliziati con l'ultima fatica dell'autrice, Ballad x Opera.
Giunto attualmente in patria al terzo volume, il manga ci racconta le vicende di Haruto, un ragazzo sfortunato che muore accidentalmente (o quasi) in giovane età. Per caso, ma forse no, alla sua morte assistono un angelo e un demone alla ricerca di un morto da assoldare come shinigami. La scelta ricade così su Haruto, che senza porsi troppe domande e guidato da un anomalo razionalismo che giustifica tutto con "tanto ormai sono morto, non posso farci nulla", diventa quindi un mietitore. Il "lavoro" dello shinigami però non è così facile come sembra e anche se pareva che il ragazzo avesse ormai rinunciato a tutto, non può fare a meno di provare dolore nel privare della vita le persone assegnategli.
L'angelo e il demone, chiamati per comodità Shiro e Kuro, prendono a cuore la situazione di Haruto e si impegnano a proteggerlo e a cercare di ridargli la speranza.

Ballad x Opera, così come Bloody Mary, viene pubblicato su Asuka e si porta addosso tutti i crismi dello shojo-tipo della rivista: azione, soprannaturale, dramma, bei ragazzi e una sottile (vedremo quanto) vena shonen-ai. Tutta roba che non fa mai male insomma, a maggior ragione in un mercato come il nostro dominato da shojo scolastici e protagoniste femminili.
Ho gradito parecchio Bloody Mary proprio per questo mix di fantasy, sentimento e bishounen dagli atteggiamenti ambigui ma ho rimproverato all'autrice un certo modo "disordinato" di narrare e spiegare i fatti, specie quelli più complessi. Ballad x Opera sembra però partire meglio, difatti questo primo volume è chiaro, scorrevole, intrigante e presenta i personaggi nella maniera ideale per iniziare a conoscerli e chiedersi cosa potrà combinare questo trio.
Non mancano neanche stavolta i momenti comici e i simpatici siparietti che si alternano a momenti di riflessione e azione.

I disegni della Samamiya proseguono sullo stile di Bloody Mary ma mi è parso di notare un ulteriore miglioramento e un'impostazione delle tavole ordinata anche nei momenti di azione.
Detto molto francamente poi, da amante dei bishounen non posso che apprezzare la bellezza bianca e nera dell'angelo e del demone e la carineria un po' infantile di Haruto, per non parlare di un certo, adorabile gattino.

Il volume presenta molte tavole a colori, sia nelle prime pagine (sommario compreso) che come frontespizi dei capitoli 2 e 4. Tutto ciò, unito alla classica sovraccoperta giustifica il prezzo del volume (5.90) che è comunque lavorato con cura e si assesta sui soliti standard J-Pop.

Cosa ci riserverà Ballad x Opera è difficile immaginarlo, se è vero che la storia può non apparire originale nelle sue premesse, mi fido dell'autrice e del fatto che sarà capace di imbastire una trama complessa, appassionante e passionale, che saprà far leva sui sentimenti del lettore senza risparmiarsi qualche momento forte.
Consigliato sicuramente al pubblico femminile amante del fantasy e dei toni un po' dark ma appetibile nelle sue basi a chiunque ami i generi sopraccitati uniti ad un pizzico di drama e sentimento.
Autore: Arashi84
 
 
I disegni sempre affascinanti e le storie soprannaturali di Akaza Samamiya, l'autrice della suddetta opera, hanno un forte impatto sul pubblico di lettori e lettrici shoujo. Per chi già conosce gli altri due manga antecedenti ossia Bloody Mary e Torikago Syndrome, di sicuro non rimarrà deluso da Ballad x Opera! Perché pur non avendo un incipit originalissimo, che di questi tempi ormai è raro ed è più importante vedere come si sviluppa la trama, ha delle caratteristiche accattivanti come una narrazione fluida che alterna i momenti drammatici a quelli più comici, soprattutto per quei due simpatici personaggi dell'Angelo e del meno collaborativo Demone. Il protagonista è un giovane orfano di nome Haruto, il quale intraprendendo la strada dello Shinigami ha modo di osservare punti di vista inimmaginabili del mondo e delle persone. Un fantasy ben illustrato che rappresenta in chiave tenera ma a tratti anche crudele certi temi come la morte e gli affetti.
Autore: Melany


Titolo Prezzo Casa editrice
Ballad x Opera  1 € 5.90 JPOP
Ballad x Opera  2 € 5.90 JPOP


Ballad x Opera  1

Il nuovo manga dall’autrice di Bloody Mary e Torikago Syndrome, che mescola intrighi soprannaturali e protagonisti affascinanti! Mentre sono sulla Terra, un angelo e un demone uccidono per errore un essere umano. Quest’ultimo, un ragazzo di nome Haruto, accoglie senza particolari problemi la propria sorte sostenendo di non avere nessun motivo per rimanere in vita, ma accetta l’invito dell’angelo di diventare uno shinigami e aiutare i due nella loro missione. Con un nuovo scopo, forse Haruto potrà cercare di cambiare il suo futuro, la sua “vita”...

Opera:  Ballad x Opera
Editore: JPOP
Nazionalità: Italia
Data pubblicazione: 24/10/2018
Prezzo: 5,90 €

Totale voti:   9  0  1


Nekokuro

I disegni sono fantastici! La storia è carina anche se non ha nulla di innovativo (per ora),però come primo volume non è male :)

 26/11/2018

Melany

Di sicuro incuriosisce! Molto Carino, divertente e con un buon ritmo di narrazione. Anche se non brilla per chissà quali elementi originali, si legge che è un piacere, soprattutto per gli occhi.

 23/11/2018

Arashi84

La trama si presenta non troppo innovativa ma il volume è davvero interessante e intrigante, senza contare i soliti bei disegni (e i soliti bei ragazzi) della Samamiya. Il gatto poi... <3 Voglio il 2!

 13/11/2018

Fabiana

Non particolarmente originale, ma piacevole. Per ora promosso

 04/11/2018


Altri Voti