Anche oggi prepariamoci a farci sorprendere da una nuova opera candidata allo Yaruki 2019 - Italian Japstyle Comics Award, categoria Indie. Vi ricordo che CLICCANDO QUI potete ancora votare le opere PRO in gara.

Qui per voi c'è Imperfecta Lux di Shinsaku.
 
yaruki imperfecta lux
 
Stan in arte Shinsaku, disegna da quando ha memoria, ha frequentato l'Istituto D'arte ma ha iniziato a disegnare seriamente solo dopo i vent'anni, quando si è iscritto alla Scuola Internazionale di Comics a Roma. Ha collaborato con alcuni autori per vari lavori per alcune case editrici, ha pubblicato qualche fumetto in stile realistico ma poi la mia passione per lo stile manga ha prevalso e così ha realizzato la sua prima storia in stile orientale: Imperfecta Lux.
Ha partecipato anche a varie edizioni del Silent Manga Audition piazzandosi quasi sempre nella classifica finale. Attualmente sta cercando di ritagliarsi un suo spazio nel mondo del "manga Italiano".
 
Alain è un ragazzo come tanti, nella media; uno di quelli che si confonde nel gruppo, a differenza del suo migliore amico Brad, fuoriclasse di calcio e sempre rincorso dalle ragazze. Un giorno, di ritorno dal suo luogo speciale, Alain nota qualcosa che attira la sua attenzione; una casa all'apparenza normalissima, se non per un piccolo particolare: il giorno prima in quel luogo non vi era nessuna abitazione... ma solo un terreno abbandonato! Alain conosce poi per caso le tre sorelle che abitano la casa e, senza sapere il perché, ne è incuriosito e attirato. Nel frattempo però alcune persone a lui vicine iniziano a sparire dal mondo e dalla memoria della gente...

Perché creare un proprio fumetto? Perché hai la passione, sì, certo... perché magari ami i manga, ovvio, ha senso. Ma a volte è semplicemente perché hai voglia di creare qualcosa che tu ami, qualcosa che hai dentro di te, hai voglia di dar vita ad un sogno, ad un qualcosa che ti nasce dal cuore. Quando leggo Imperfecta Lux è proprio questo quello che penso. Nel cammino artistico di Shinsaku ci vedo proprio quello di un ragazzo che sa perfettamente cosa gli piaccia e lo vuole imprimere nella sua opera. Il pregio più lampante di questo fumetto, al momento arrivato a metà del suo percorso con 8 capitoli, è proprio quello di farti sentire a "casa", scorrendo tra le sue tavole troverete proprio quegli elementi che tempo fa vi avevano fatto venire voglia di scoprire sempre di più di questa bellissima arte. Imperfecta Lux ha, difatti, quel sapore di harem scolastico anni '90 che, diciamolo, fa sempre bene alla salute, considerando anche che è un genere che in questi ultimissimi anni sta tornando alla ribalta, ma nasconde molto, molto di più.

Ci ritroviamo di fronte ad un'opera dalle fortissime tinte mistery: una bellissima ragazza sta creando il caos nella vita del protagonista Alain, senza che lui se ne renda conto, del resto anche noi lettori al momento brancoliamo nel buio. Pezzi della vita di Alain stanno sparendo, proprio a partire al momento in cui ha incontrato tre bellissime sorelle che, insieme alla sua capoclasse (altrettanto bella), rendevano la sua vita decisamente piacevole (beh, sì, ha anche un migliore amico super popolare che gioca a calcio, ma tanto si è ben capito quale sia il fulcro reale della storia).

Questo fumetto riesce a catapultarci in un mondo dove non vi sono certezze, dove magari la risposta è nascosta in bella vista (perlomeno dal punto di vista del lettore) ma spingendoci comunque a voler sapere di più; un'opera che ci mostra in modo perfetto che alle volte la vera domanda non è chi sia il colpevole ma quale possa essere la sua motivazione, elemento che ci conferma che parliamo di un autore che non sta lasciando nulla al caso e che comprende l'importanza di una solida sceneggiatura. Come sempre potete trovare tutti i capitoli nei link ce troverete in basso, nei quali potrete anche notare i miglioramenti avvenuti dal 2016 ad oggi.
 
yaruki 2019


Intervista all'autore:

Stan eccoci a noi, iniziamo allora con questa intervista: pronto?

Ciao Alex, si sono pronto e nervosissimo!!

Partiamo dal tuo stile di disegno, quali sono le tue influenze?

Le mie influenze come disegnatore sono molteplici, all'inizio copiavo i disegni dei manga che leggevo come fanno tutti, ho non so quanti sketchbook pieni di disegni di Dragon Ball, mi piaceva il tratto semplice e pulito di Toriyama nella fase Z, anche del manga di Evangelion disegnato dal bravissimo Sadamoto di cui ho anche molti artwork, Takehiko Inoue anche mi ha influenzato molto e c'è stato un periodo in cui ho cercato di imitare il suo stile (non riuscendoci molto purtroppo!).

In tempi più recenti mi sono ispirato ad Hashiguchi l'autore di Yakitate!! Japan, per poi passare a Yoshikadu, autore di Tsugumomo. Alla fine ancora oggi guardo molti autori di cui leggo i vari manga e in automatico cerco di assorbire le loro tecniche e trucchi per inserirle poi nei miei lavori.


Com'è nato il tuo fumetto?

E' nato da un mio desiderio di realizzare una storia nello stile manga che tanto mi è stato negato durante gli anni, partendo dalla scuola di fumetto per poi arrivare ad un mercato italiano che produce (anche se adesso la situazione sta cambiando) ad alto livello solo o realistico stile Bonelli o comico alla Disney, volevo realizzare una storia che fosse simile a quelle che guardavo quando ero piccolo in tv, quei cartoni animati che mi hanno fatto innamorare di questa forma d'arte. Tra l'altro è la mia prima storia che scrivo e disegno da solo, non è stato affatto acile scrivere la storia completa di finale, per non parlare del disegno, venendo da uno stile più realistico non è stato facile realizzare un capitolo in stile manga, basta guardare il capitolo zero e confrontarlo con l'ultimo uscito per capire!

Parliamo della storia di per sé: al momento siamo ad 8 capitoli ma si ha la fortissima sensazione che ancora abbiamo tantissimo di vedere della storia, che ancora qualcosa deve esplodere definitivamente. Come mai questa scelta di una narrazione così lenta? Come scegli il ritmo? Quando dovremo aspettarci di entrare nel vivo e quando ci voglia per il finale?

Guarda, la storia in se non è lunga, al momento con 8 capitoli siamo a metà bene o male, ho voluto fare una prima parte lenta perché volevo che il lettore riuscisse ad entrare bene nel setting e avesse un'idea chiara su tutti i personaggi, personaggi che ho voluto approfondire il più possibile e credo di esserci riuscito. Da qui in avanti la storia si avvia verso il finale e durante il percorso ci saranno varie rivelazioni su alcuni dei misteri che ho cercato di costruire durante la prima metà della storia, ma ricorda che non è una storia dalla forte componente action, ho cercato di creare un mistery con qualche elemento horror ma senza mostri e vampiri e cose simili, diciamo che è una storia un po' atipica.

Per chi non ti conosce... nei social disegni spesso belle ragazze, fanart et similia, quindi un manga come questo, pienissimo di questa componente diciamo che non potevi non farlo.

Diciamo che nei miei social posto SOLO disegni di belle ragazze!! Sì, la componente femminile è molto importante nella storia, il protagonista è legato a molte di loro e io non volevo privarlo della compagnia di splendide fanciulle! Magari nella mia prossima storia questa componente sarà ancora più evidente... chi lo sa?

Rimanendo ai social: come giudichi questa componente nel mondo dei fumettisti indie?Come funzionano facebook, instagram e patreon?

I social oggi sono molto importanti per crearsi una propria fanbase, è il modo più veloce per farsi conoscere in giro per il mondo, non solo in Italia! Io non li capisco molto e quindi non ho molto seguito, bisogna studiarseli per bene se li si vuole sfruttare a dovere, c'è molto lavoro dietro che se fatto nel modo giusto può portare enormi benefici. Anche gli editori lo hanno capito e cercano di sfruttarli, ma comunque facebook ultimamente non va bene per gli artisti e oscura le pagine, patreon se non hai già una bella fanbase è quasi inutile, solo instagram sembra essere quello dove puntare per un disegnatore.

Quali sono i tuoi obiettivi?

Il mio obiettivo principale è quello di diventare un professionista, pubblicare storie scritte e disegnate da me nel mio stile e vivere di questo, nell'immediato futuro invece c'è quello di finire Imperfecta Lux e continuare così con la prossima storia!

Siamo arrivati ai saluti finali ed io ti ringrazio!

Grazie a te Alex, ad Animeclick e a tutti i suoi lettori!

 



Link Utili:
StanArt (Facebook)
Imperfecta Lux (Sito)
Patreon
Shinsaku (Instagram)

Concorrenti Precedenti:
Lylun Eye
A Place To Belong
CodeX


Grafiche a cura di Megane郭

Per maggiori informazioni sull’award contattare yaruki4ever@gmail.com