Settembre, è tempo di nuovi inizi: scuole, lavoro e perché no anche riposo per chi magari ha fatto la stagione e solo adesso può prendersi ferie. Per tutti un grande in bocca al lupo e queste pillole dal Sol Levante per donarvi un sorriso e una piccola pausa.
 
Certificata la donna più anziana mai vissuta nel paese

Kane Tanaka, residente in una casa di cura a Fukuoka, nel sud-ovest del Giappone, ha raggiunto l'età di 117 anni e 261 giorni, certificandosi quindi oltre che come la persona vivente più anziana del mondo anche come la persona più anziana mai registrata dal Ministero della salute, del lavoro e del welfare del Giappone e superando il record di Nabi Tajima deceduta a 117 anni e 260 giorni nel 2018.
 


Tanaka ha festeggiato il suo secondo titolo supercentenario assaporando del cioccolato, bevendo una Coca-Cola e parlando con entusiasmo del suo desiderio di visitare gli Stati Uniti.
Tanaka è nata il 2 gennaio 1903, l'anno in cui i fratelli Wright hanno effettuato i loro primi voli a motore; è stata testimone delle cinque epoche imperiali del Giappone moderno: Meiji, Taisho, Showa, Heisei e Reiwa. I parenti l'hanno descritta come laboriosa, volitiva e che riesce sempre in ciò che si propone di fare. Evidentemente anche campare a lungo....
 

Un nuovo grattacielo sorgerà a Tokyo

La capitale del Giappone non si ferma mai: la Mitsubishi Estate ha rivelato di voler costruire di fronte alla stazione di Tokyo un nuovo edificio battezzato Torch Tower. Il grattacielo sarà alto 390 metri e diventerà così l'edificio più alto del Giappone.
 

Il seminterrato e i primi sei piani ospiteranno negozi, ristoranti e sale per concerti ed eventi e ci sarà una passerella esterna di due chilometri ad avvolgere la struttura oltre ad ampi spazi all'aperto e ad una terrazza-giardino. Dal sesto in su ci sarà spazio per gli uffici e nei piani 57-61 sorgerà un hotel di lusso con una vista impagabile sulla città. Ovviamente sul tetto sarà prevista una piattaforma di osservazione per godere a 360 gradi di Tokyo. Se ne prevede l'apertura non prima del 2027.
 

Apre a Shinjuku un edificio con locali gestiti da attrici di film hard

La SOD Land cioè la "Soft on Demand" è la più importante società di produzione e distribuzione di video per adulti del Giappone. Qualche anno fa ha avuto un'intuizione geniale: hanno aperto ad Akihabara un piccolo bar gestito a rotazione da attrici di film per adulti (completamente vestite sia chiaro) apparse in produzioni della SOD. Indovinate un po'? Il locale ha avuto un successo clamoroso e dopo una seconda location nel quartiere di Nakano, ora la SOD ha deciso di pensare in grande. A Shinjuku infatti aprirà con la stessa formula un locale disposto su cinque piani!
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

・ ・ ・ 昨日は 女子社員酒場とレッドドラゴン コラボイベントに来て下さった皆様 本当にありがとうございました🥰 ・ 後半はべろべろで変な接客 してしまってすみません😭 ・ でもめちゃくちゃ楽しかったです☺️ またやりたすぎる!!! ・ ・ ・ #av女優 #二宮ひかり #にのひー #ちっぱい #貧乳 #手のひらサイズ #アタッカーズ #アタッカーズ専属 #sod女子社員酒場 #女子社員酒場 #秋葉原 #レッドドラゴン #コラボイベント #ol #タイトスカート #べろべろ #シャンパン #ありがとう❤️

Un post condiviso da 二宮ひかり (@hikari_ninomiya_) in data:



Ogni piano avrà un tema diverso: il primo sarà dedicato all'accoglienza e al saldo del conto, ma saranno anche presenti un negozio di articoli da regalo, una cabina per foto e gachapon. Al piano -1 ci sarà il "Newcomer Adult Film Actress Floor" dove a servire le bevande saranno le attrici che hanno appena debuttato. Il secondo piano ospiterà il salone Kakubutsu, dove i clienti possono bere con donne che lavorano nell'industria del fuzoku, che comprende hostess bar, massaggi erotici e altri servizi di intrattenimento di natura osé. Il terzo piano è denominato il "Famous Adult Actress Floor", con la presenza dei maggiori talenti dell'azienda, Infine il quarto piano ospita il Silent Bar, dove le attrici servono le bevande in costume da bagno e si deve stare in assoluto silenzio per potersi godere il "panorama".....
 

Scompare il pesce fugu simbolo di Osaka

Non c'è pace per i simboli del Giappone: dopo la chiusura di alcuni storici negozi di Tokyo, ora è la volta di Osaka. Infatti fuori dal  ristorante Zuboraya specializzato in fugu troneggiava un gigantesco pesce palla: cinque metri di lunghezza, tre metri di larghezza e tre metri e mezzo di altezza, era una sorta di simbolo del quartiere dei divertimenti Shinsekai di Osaka. Purtroppo a causa della pandemia gli affari si sono fermati, il locale ha chiuso e nella notte il pesce è stato portato via.
 


In molti vorrebbero adottare il pesce, ma ancora non si sa se sarà possibile rivederlo troneggiare per le strade di Osaka...
 

Hotel gratis se fai un post sui social

La crisi dovuta al drastico calo delle presenza turistiche causa pandemia si sta facendo sentire, tanto che un hotel di Tokyo propone stanze totalmente gratuite in cambio di un post sui propri social! A pochi minuti a piedi dalla stazione Yotsuya di Tokyo, l'Hotel New Shohei piuttosto che lasciare tutte le stanze vuote ha preferito offrirle gratuitamente ad alcuni viaggiatori e sfruttare la loro presenza per farsi un po' di pubblicità. Gli ospiti infatti devono postare foto della stuttura su un qualunque social network, anche a soggiorno finito, basta avvisare con una mail quando il post sarà pubblicato.
 

Si alloggia nelle stesse camere per le quali l'hotel normalmente addebita il conto e si può persino accedere alla sala per gli ospiti dell'hotel che offre caffè, succhi di frutta e persino bevande alcoliche come birra e vino gratuiti.
Gli ospiti che desiderano approfittare dell'offerta sono pregati al momento della prenotazione di scrivere "Shukuhaku muryo kyanpen moushikomi kibou" ("Vorrei richiedere il piano della camera gratuita") che in giapponese si scrive così 宿 泊 無 料 キ ャ ン ペ ー ンへ 申 込 み 希望.
Le coordinate dell'albergo sono:
Tokyo-to, Shinjuku-ku, Yotsuya 1-7-9
 

La nuova mascotte di Tokyo è sempre triste

Le mascotte sono prassi comune in Giappone: le troverete dappertutto, ogni città, quartiere, evento e via dicendo ha la sua e se ne vanta. Di solito sono allegre e kawaii, ma questa volta l'ultima nata ha un'espressione molto triste e c'è un motivo. Ousaki, un tenerissimo coniglio, ha debuttato come simbolo della stazione Osaki, una delle molte fermate della Linea Yamanote, la principale metropolitana che gira tutto attorno alla capitale del Giappone. Ma purtroppo non ha il fascino delle sue sorelle più glamour come Shinjuku o Shibuya. Così Ousaki si sente molto triste e in stazione sono comparsi vari poster come questo:
 

"Perché Ousaki sembra così triste?"
"(Perché) La gente dice sempre cose come: 'Non c'è niente di interessante a Osaki,' 'Osaki non merita di essere una fermata sulla Yamanote Line,' 'Sono sceso lì solo per caso,' e questo sta iniziando a pesare emotivamente su Ousaki."
Tra i lati positivi, c'è la speranza che Ousaki si rallegri in futuro.
"Vogliamo vedere Ousaki sorridere", dice la sezione inferiore del poster, "quindi tutto il nostro staff sta lavorando duramente per rendere la stazione di Osaki un luogo più attraente!"
 

Una donna entra in una squadra maschile di calcio giapponese

Yuki Nagasato, campionessa del mondo del torneo femminile nel 2011 e medaglia d'argento alle Olimpiadi di Londra del 2012, sarà la prima donna in Giappone a giocare in una squadra di uomini.
 

Nel suo ruolo di attaccante, militerà nell'Hayabusa Eleven, squadra della Kanagawa League, arrivando in prestito dai Chicago Red Stars, club della massima serie femminile di calcio statunitense. Si spera che poco a poco si possano abbattere le differenze di genere anche in ambito sportivo.
 

Arriva l'autunno anche da Starbucks

Autunno fa rima con temperature più fredde e viene spontaneo immaginarsi a casa, avvolti in un plaid mentre fuori piove, a gustare qualcosa di caldo. Starbucks ovviamente viene incontro alle nostre fantasie con nuove bevande al gusto di castagna, frutto tipicamente autunnale. I nuovi drink stagionali faano parte della campagna "Artful Autumn @Starbucks" e comprendono il Chocolate Marron Frappuccino, disponibile solo nel formato Alto per 590 yen, a base di castagne schiacciate, latte, caffè, sciroppo di cacao e castagne, panna montata bianca e scaglie di cioccolato amaro.
 

La seconda bevanda è il Chocolate Marron Latte, disponibile nelle quattro misure standard (Short 450 yen, Tall 490 yen, Grande 530 yen, Venti 570 yen). Quest'ultima è a base di latte cotto a vapore e caffè espresso mixata con lo sciroppo di cacao e castagne e ricoperta di scaglie di cioccolato e granella di cacao candita.

Fonti consultate:
Gazzetta
SoraNews