Se avete letto Wizdoms, o pensate di farlo, probabilmente è perché siete tra i tanti che stanno seguendo con accorata passione la storia di Shiva e il Maestro in Girl from the other side. Il sensei Nagabe si è infatti affermato come una delle migliori scoperte degli ultimi anni, e ha raccolto numerosi consensi grazie a una storia emozionante, ricca di mistero e traboccante di sentimento. Da non dimenticare quel suo tratto inusuale, particolarissimo ed estremamente affascinante che conferisce a Girl from the other side un'aria fiabesca e "poco manga" che attira il pubblico proprio in virtù della sua originalità.

Per J-Pop Manga è quindi il momento di deliziarci con Wizdoms (Wizdoms no Kemonotachi), singolare raccolta di storie autoconclusive, a tema Boy's Love, con protagonisti animali antropomorfi.
 
Wizdoms-copertina.jpg
 
Tanto tempo fa il saggio stregone Wizdom donò agli animali le doti fisiche e intellettive degli uomini. Ebbero così origine le prime bestie antropomorfe, le quali fondarono una scuola, al solo scopo di perseguire la conoscenza. In onore del grande stregone, l'accademia delle arti magiche prese il nome di "Wizdoms".

Il volume si compone di otto storie che raccontano la vita di creature antopomorfe all'interno dell'accademia di magia. In ognuna di esse troviamo coppie di personaggi alle prese con la vita scolastica e sentimentale, con tutti i problemi che ne derivano; cercare il coraggio di dichiararsi alla persona amata, essere sinceri con se stessi, superare le differenze, scoprire la sessualità e tutte le altre piccole e grandi imprese che accompagnano i sentimenti d'amore di giovani e meno giovani.

Per prima cosa, Nagabe offre ai suoi lettori un'atmosfera sì magica ma che si adagia sulle classiche situazioni da storia scolastica/da dormitorio; l'autore quindi si esprime all'interno di una comfort zone che regala al lettore familiarità ma che al contempo si rimette a nuovo grazie alla presenza di protagonisti antropomorfi e formule magiche. Wizdoms è insomma una lettura piacevolmente familiare ma arricchita di originalità, e che affronta temi delicati e profondi con il tipico ciglio sognante e gentile del suo autore.

Nel corso della lettura facciamo la conoscenza degli svariati personaggi che popolano l'istituto, ognuno alle prese con una qualche spinosa questione amorosa. Nella prima storia vediamo le insicurezze di un personaggio innamorato che, pur temendo di non essere ricambiato, non vuol rinunciare all'amore. Poi troviamo chi vive giornalmente in bilico tra l'amore e la paura, chi si sente felice di trascorrere innocenti attimi preziosi con la persona che più ammira, chi è disposto al sacrificio per prendersi cura dell'altro, chi si porta dietro pesanti fardelli che gli impediscono di vivere liberamente, chi brama morbosamente l'amore di chi cerca solo ammirazione, chi scopre il piacere più prettamente fisico e chi riesce a volersi bene nonostante le evidenti differenze personali.
 

Nagabe ci accompagna in un delicato viaggio che esplora il desiderio, la coscienza di sé e dell'altro, l'accettazione del proprio io più intimo e la messa a nudo dei sentimenti tenuti nascosti; e lo fa senza tanti giri di parole, senza sofismi e complicazioni inutili, servendosi delle caratteristiche peculiari degli animali che antropoformizza. 
Si tratta quindi dell'esplorazione dell'amore e di se stessi a 360°, in un sottofondo fantastico che regala un delizioso contrasto tra l'elemento magico dato dagli animali antropomorfi e dall'accademia di magia, e quello più prettamente umano che trova forma concreta nei sentimenti, palpabili e immediatamente riconoscibili, provati dagli stessi protagonisti.

Ad una lettura superficiale della trama potrebbe sembrare che Wizdoms sia qualcosa di totalmente diverso da quanto visto in Girl from the other side, e che sia al contempo un manga fuori dagli schemi del suo autore. In realtà entrambe le affermazioni si rivelano erronee nel momento in cui leggiamo Wizdoms con attenzione e ripercorriamo la carriera artistica di Nagabe. Partiamo quindi dal secondo punto.

Il mangaka debutta ufficialmente con l'opera Buchou wa Onee, volume unico dai toni Boy's Love pubblicato sul magazine Opera (lo stesso che ha ospitato Wizdoms). Già da questa particolare storia possiamo cogliere l'interesse dell'autore per i "non umani", difatti, i protagonisti sono animali antropomorfi. Due anni dopo è la volta di Wizdoms, Girl from the other sideNivawa to Saitou, tre manga dal target differente che però si riuniscono sotto l'elemento comune della presenza di non umani.
A seguire, Nagabe pubblica varie oneshot che spaziano dal josei allo shojo e partecipa anche ad antologie BL, proponendo sempre storie dai delicati toni fantasy e soprannaturali. Insomma, il mangaka è stato sin dagli esordi e nel proseguire della carriera, un autore attento ad ogni target di pubblico, e per nulla refrattario alla tematica amorosa, anche in chiave BL.
 

In secondo luogo, possiamo senza dubbio affermare che Wizdoms e Girl from the other side hanno in comune più di quanto si possa pensare. A parte l'elemento fantastico e la presenza di non umani, tanto cara all'autore, i due manga trattano sostanzialmente lo stesso tema: l'affetto e i legami che ne derivano. Se Girl from the other side ci offre la prospettiva di un amore paterno e filiale, e Wizdoms si concentra più sull'amore romantico tra amanti, il risultato è sempre quello di dipingere storie incentrate sull'amore e sui profondi legami che ne derivano. Certamente Wizdoms sa essere più leggero e spensierato, ma da entrambe le opere traspare il desiderio forte e gentile di voler proteggere chi si vuole bene, di passare la vita con chi si ama e godere di un'ordinaria felicità, il volersi prendersi cura dell'altro in una prospettiva di agognata reciprocità, ma soprattutto, emerge l'incontro con il "diverso", con chi è totalmente diverso da sé ma comunque oggetto di affetto e amore. Così come l'umana Shiva incontra e instaura un rapporto affettivo con il suo Maestro non umano, così le coppie di Wizdoms appartengono a razze differenti, ma tale diversità non è mai motivo di contrasto, e anzi, le caratteristiche peculiari di ognuno dei personaggi sembrano compensare e completare l'altro, in un'ottica in cui la diversità non esiste nemmeno.

Per quanto le due letture propongano atmosfere differenti, la narrazione di Nagabe rende l'autore immediatamente riconoscibile; il suo tratto delicato, il suo modo gentile e posato di far parlare i personaggi, l'aria sognante e onirica che si respira in ogni pagina.
Impossibile non farsi ammaliare dai disegni del mangaka, che pur non definendo nei minimi dettagli l'accademia, ci rendono subito partecipi e consapevoli del luogo in cui la storia si svolge. Sempre sapiente l'uso del bianco e nero, che spesso serve da contrasto per enfatizzare le caratteristiche fisiche e non dei personaggi. I protagonisti più giovani hanno tutti un design morbido e tenero, anche nel caso in cui si parli di lucertole o lupi, mentre gli adulti sono più definiti e spigolosi. La regia delle tavole è studiata a puntino e nonostante la buona dose di testo, basterebbero le immagini per capire i pensieri dei personaggi. Così come per Girl from the other side, il tratto di Nagabe è lontano dai classici stilemi del fumetto giapponese e anche per questo si rende appetibile ad un pubblico più vasto.

J-Pop Manga propone l'opera in un'ottima edizione in formato 15x21, 232 pagine (bianco e nero e colore) e sovraccoperta al prezzo di € 11,90. L'edizione è curata minuziosamente e il grande formato permette di ammirare al meglio le belle tavole di Nagabe.
 
 
Wizdoms è un volume interessante e tenero che unisce l'ordinarietà delle storie d'amore alla straordinarietà della magia e dei suoi protagonisti antropomorfi. È una storia che indaga l'amore in tante sue sfumature, mostrando di volta in volta come esso non sia solo qualcosa che nasce e cresce in virtù di chi lo cova e lo desidera, ma che prende forma nell'incontro onesto e diretto con se stessi e con gli altri, modellandosi, crescendo, distorcendosi e trovando, a volte, la giusta direzione per concretizzarsi e realizzarsi.

Wizdoms 

Tanto tempo fa il saggio stregone Wizdom conferì agli animali le stesse capacità degli esseri umani. Per fare onore al suo dono, fu fondata la scuola di magia "Wizdoms", dove vivere insieme e scoprire cose nuove sul mondo, l'amore lontano dai pregiudizi e l'amicizia. In un'atmosfera incantata si mescolano storie toccanti e umoristiche, rese uniche da protagonisti fantastici ma con sentimenti reali.

Opera:  Wizdoms
Editore: JPOP
Nazionalità: Italia
Data pubblicazione: 24/06/2020
Prezzo: 11,90 €

Totale voti:   18  0  0


angifranqui

Semplice, leggero, dolce. Il tratto raffinato dell'autore riesce sempre a conquistarmi.

 08/11/2020

*Alexiel*

Ma è stato carinissimo. Tante storie diverse tra animali antropomorfi diversi. Alcune tenere e dolci, altre ossessive e altre ancora non espresse. apprezzata l'ambientazione potteriana. Bellini i pipistrelli ? ma anche gli altri. Bellissima l'edizione

 23/07/2020

Shikii

Molto dolce e ben contestualizzata la tematica omosessuale e delle loro sembianze da animali. Davvero un'ottima lettura.

 19/07/2020

Zero___Zone

Mi è piaciuto molto: la storia è fantasiosa, i personaggi sono tutti adorabili, la componente “animalesca” ben sfruttata, tanto sentimentale...davvero molto bello, peccato solo sia un volume unico!

 16/07/2020

LaMelina

Furry e romanticismo in questa raccolta di storie a tema omosessuale, che dimostra la poliedricità di Nagabe come mangaka. Mi son piaciuti tutti, ma di più ho adorato la coppia di pipistrelli! xD

 10/07/2020

Ironic74

Tante piccole storie carine con al centro vari animali antropomorfi in una scuola di Potteriana memoria. Alcune carine, altre meno. Mi è piaciuta molto quella dell' unicorno ma anche quella del maestro non mi è dispiaciuta

 29/07/2020

Arashi84

Tante storielle dolci, pucciose, e alcune anche più profonde di altre, con protagonisti animali antropomorfi. Nagabe dimostra di saper spaziare davvero da un genere all'altro. Disegni sempre da sogno!

 30/06/2020

shiva95

Ho adorato tutte le storie e avrei voluto che fossero sviluppate almeno in 2 o 3 capitoli perché il materiale di base era davvero carinissimo da approfondire. Spero che Nagabe faccia altri lavori così

 28/06/2020

Hachiko94

Una raccolta di storie brevi su vari animali antropomorfi. Alcune storie sono più riuscite di altre e il tema dell'amore tra varie specie è presente in tutte. Molto carina la parte con orso e umano!

 28/06/2020


Altri Voti



Titolo Prezzo Casa editrice
Wizdoms € 11.90 JPOP