Vincitore dello Shogakukan Manga Award e del Tezuka Osamu Cultural Prize, e con più di 23 milioni di copie vendute, Hikaru no go è uno dei manga di maggior successo apparsi a cavallo tra secondo e terzo millennio. Pubblicato sul ben noto Weekly Shounen Jump di Shueisha tra il 1998 ed il 2003, questo insolito shonen sportivo ci narra l'incontro tra Hikaru Shindo, comune studente delle elementari privo di particolari qualità e dedito alle più tradizionali occupazioni tipiche del ragazzo svogliato e poco incline agli studi, e Sai no Fujiwara, spettro di un vecchio maestro di go vissuto un migliaio di anni prima che solo Hikaru è in grado di vedere. Incapace di raggiungere il Nirvana in quanto ancora desideroso di migliorarsi nel gioco del go, Sai aveva fatto ritorno in questo mondo già un secolo prima, aiutando un allora giocatore in erba, tale Shusaku Honinbo, a diventare il più forte giocatore di go della storia. Non ancora appagato, complice anche la morte in giovane età di Shusaku, Sai è tornato nuovamente in questo mondo per proseguire nella sua strada... peccato che questa volta si sia imbattuto in Hikaru, che non ha mai tenuto in mano una pietra e tutto vorrebbe tranne che mettersi a giocare a un gioco vecchio e noioso come il go. Tuttavia, per far contento Sai, Hikaru decide di giocare ogni tanto, finendo per incontrare Akira Toya, suo coetaneo sulla strada del professionismo che farà scoccare anche in Hikaru il desiderio di imparare a giocare a go.
 

Non si preoccupi chi teme di trovarsi di fronte un'opera oscura, piena di incomprensibili riferimenti ad un gioco che magari sente nominare per la prima volta, Hikaru no go è perfettamente fruibile da chiunque, non importa il suo grado di conoscenza del go. Seguendo un espediente narrativo classico, il lettore viene introdotto nel mondo del go parallelamente a Hikaru e gli vengono fornite le informazioni necessarie alla comprensione dell'opera tramite i primi passi e le prime esperienze effettuate dal ragazzo. Inoltre, l'abilità grafica e narrativa degli autori è tale da spingere il lettore ad appassionarsi e farsi coinvolgere agli scontri presenti nel manga: pur non capendo nulla del gioco, il carisma degli sfidanti, i commenti degli spettatori e le scelte registiche di Obata fanno capire perfettamente allo spettatore il dipanarsi delle partite e l'abilità dei vari giocatori.
 
IMG_20231221_165148.jpg

Tre sono gli aspetti su cui si sviluppa Hikaru no go.
Il primo, quello più tradizionale, è il classico racconto di formazione ed è interamente incentrato sul personaggio di Hikaru, sulla sua crescita come giocatore e come persona, sul suo ingresso nel mondo del go, sulle sua sfide, sulla sua rivalità con Akira Toya. La maturazione di Hikaru viene resa in modo encomiabile, tramite piccoli gesti, dettagli quasi insignificanti, che mostrano una crescita costante tramite tutte le esperienze e gli incontri che segnano chi più chi meno il personaggio. Il tutto senza forzature, senza punti di discontinuità; una crescita, quella di Hikaru, abilmente enfatizzata dalla sua evoluzione grafica; involontariamente, anche il miglioramento nel disegno ottenuto da Obata durante la lavorazione a quest'opera accresce ulteriormente lo stacco tra l'Hikaru dei primi volumi con quello degli ultimi.
Il secondo, invece, si concentra sul go in se stesso, slegandosi dal solo personaggio di Hikaru per andare ad analizzarne il mondo nella sua interezza. Per quanto sia il protagonista, il manga non si focalizza sul solo Hikaru, ma più di una volta lo accantona temporaneamente per dedicarsi ad altri personaggi. Dalle sfide per i titoli tra i grandi maestri al viaggio di Isumi in Cina, dalla scalata al vertice di Akira Toya ai piccoli club scolastici, dai vecchietti delle sale di go ai giornalisti sportivi più appassionati, Hikaru no go riesce a donare un quadro vivo e pulsante dell'intero mondo del go, grazie anche a personaggi sapientemente caratterizzati, magari anche tramite poche pennellate – molte sono le comparse che appaiono solo in poche occasioni – ma sempre in modo estremamente credibile, ben lontani dagli stereotipi che spesso compaiono sempre nelle opere di questo genere. La genuinità dei personaggi si avverte dalle piccole cose, dagli insei che fanno a mangiare al Mac al maestro che si versa un tazza di tè, dalla madre di Waya che rimprovera il figlio per non aver avvertito che non sarebbe tornato per cena a Hikaru che si deprime per la verifica d'inglese... Addirittura, un intero volume viene completamente dedicato a storie autoconclusive incentrato su alcuni dei personaggi secondari dell'opera. Significativo, in tal senso, notare come la frase sul dio del go, che racchiude in sé tutta l'ideologia del manga, non sia stata proferita da Sai o da uno dei maestri più abili, ma da un semplice vecchietto della sala di go con un abilità nel gioco tutto sommato modesta.
Il terzo ed ultimo, infine, è quello più mistico e intimista ed è legato principalmente al personaggio di Sai – ed al suo rapporto con Hikaru: il millenario cammino verso la “mano di Dio” (o, come reso nell'edizione italiana, “perfezione nel gioco”). Indubbiamente la parte più profonda dell'opera, il legame tra Sai e Hikaru trascende quello del semplice maestro-allievo, ma fa da ponte tra passato, presente e futuro, in quell'infinito percorso che ogni giocatore conduce nel perfezionarsi nel gioco, da allievo con altri che agiscono in funzione di lui a maestro che agisce in funzione di altri. Una tematica che trova la sua piena estrinsecazione nell'ottimo doppio finale, ovviamente aperto, come altrimenti non avrebbe potuto essere.
Questi tre aspetti si fondono e s'influenzano tra loro per tutta la durata dell'opera, arricchendosi vicendevolmente e rendendo Hikaru no go uno dei titoli più interessanti all'interno dello shonen sportivo.
 
IMG_20231221_170304.jpg

Hikaru no go è un titolo su cui Planet Manga ha puntato molto fin dalla sua prima pubblicazione. Dopo aver presentato un'anteprima del primo capitolo in appendice ad alcuni manga di successo - tra cui Naruto - il primo volumetto dell'opera venne presentato in offerta a soli 2 euro. Dal secondo in poi, il prezzo andò ad allinearsi a quello delle canoniche pubblicazioni da edicola, con cui condivideva materiale e cura nell'edizione. Purtroppo, il pubblico non parve apprezzare a sufficienza l'opera, a causa della particolarità del tema trattato, per timore verso un gioco sconosciuto come il go o semplicemente per la componente più slice of life che in parte lo allontanava dalla concezione italiana dello shonen da edicola; il risultato fu il passaggio alla distribuzione nelle sole fumetterie, il cambio di periodicità, da mensile a trimestrale, e l'aumento del prezzo di un paio di euro per ogni volume.
Nel 2012, in occasione della visita del disegnatore del manga, Takeshi Obata, alla fiera di Lucca Comics & Games, Planet Manga ha deciso di dare una seconda occasione a questo titolo d'indubbio valore, con una nuova edizione dell'opera, questa volta pensata già in partenza per le sole fumetterie. Ai primi tre volumi dell'opera si era deciso inoltre di allegare uno “starter set” costituito da un manuale, che illustrava le regole del go (che, ricordiamo, non è in realtà necessario approfondire per apprezzare il manga) realizzato con il supporto dell’Università Europea degli Sport della Mente, un goban e le pietre necessarie per giocare.
 
IMG20231220094051.jpg
 
E poi, ad altri dieci anni di distanza, ecco uscire una terza edizione, la versione Kanzeban da noi ribatezzata "Hikaru no Go - Ultimate edition". In formato 14X21 per 240 pagine, questa versione deluxe di 20 volumi in totale (anzichè 23) ha come pro le nuove immagini sulle sovracopertine (davvero molto belle), il grande formato, commenti inediti della sceneggiatrice e tutte le pagine a colori presenti nella prima pubblicazione su rivista. Il prezzo sicuramente non è popolare, 15 euro a volume, dovuto sicuramente all'edizione che presenta una sovracopertina in carta goffrata immpreziosito da rilievi dorati e i "risguardi" tanto cari ai giapponesi, che già avevamo visto nell'ultima edizione di Akira. Peccato però che un'edizione esteticamente molto gradevole presenti la stesso adattamento ma soprattutto le brutte "pecette" che nel 2023 e per una edizione deluxe non sono proprio il massimo.

Per i tanti che lo hanno chiesto: manca il gioco e il volumetto esplicativo della precedente edizione, che era piaciuto a parecchie persone.
 
IMG20231221164352.jpg
 
Hikaru no go è un gioiello, un manga al contempo semplicissimo ma profondo e con più livelli di lettura, con una narrazione avvincente e priva di momenti poco ispirati, un disegno forse ancora un po' impreciso agli inizi ma che si evolve gradualmente mostrando nella seconda parte tutta l'abilità di Obata, un cast personaggi variegato e sapientemente caratterizzato, sfide appassionanti e momenti di quotidianità perfettamente intervallati tra loro. Un titolo imperdibile, comprensibile (e consigliato) a tutti, esperti di go o perfetti ignoranti, tanto da essere diventato un cult in Giappone ed aver spinto un sacco di giovani verso il gioco del go.

Hikaru no Go - Ultimate Deluxe Edition  1

Preziosa riedizione dell’opera che ha reso popolare in tutto il mondo il gioco del Go. Nuove copertine, grande formato, commenti inediti della sceneggiatrice e tutte le pagine a colori presenti nella prima pubblicazione su rivista. L’occasione ideale per riscoprire uno dei manga più originali e appassionanti di sempre!

Opera:  Hikaru no Go
Editore: Panini Comics
Nazionalità: Italia
Data pubblicazione: 02/11/2023
Prezzo: 15,00 €

Totale voti:   3  1  2


Hagane no

Ma veramente vogliono 15 euro per la vecchia edizione con tanto di pecette? Assolutamente inqualificabile spacciare come ultimate deluxe una roba del genere. Sul manga nulla da dire perché è stupendo ma non trova pace

 05/12/2023

Ardmiky

Hikaru no go è un capolavoro e il voto lo conferma. Migliora di volume in volume sia nel disegno che nella storia. Ho già letto la precedente edizione ma questa è stupenda, molto curata e vale il costo.

 27/11/2023

Fabbrizio_on_the_Road

Ammetto di essere rimasto sorpreso. La storia mi ha catturato fin dal primo capitolo e la lettura si è rivelata molto appassionante. Di alto livello il disegno. Spero in una prosecuzione all'altezza.

 24/11/2023

shinji01

Ci ho riprovato a distanza di quasi vent'anni dalla prima edizione ma continua a non essere nelle mie corde. Voto rosso perché per essere una edizione da 15 euro la copertina scollata è pessima e c'è pure una vignetta stampata male.

 04/11/2023


Altri Voti




Titolo Prezzo Casa editrice
Hikaru no Go  1 € 2.00 Panini Comics
Hikaru no Go  2 € 3.50 Panini Comics
Hikaru no Go  3 € 3.50 Panini Comics
Hikaru no Go  4 € 3.50 Panini Comics
Hikaru no Go  5 € 3.50 Panini Comics
Hikaru no Go  6 € 3.50 Panini Comics
Hikaru no Go  7 € 3.50 Panini Comics
Hikaru no Go  8 € 3.50 Panini Comics
Hikaru no Go  9 € 3.50 Panini Comics
Hikaru no Go  10 € 3.50 Panini Comics
Hikaru no Go  11 € 3.50 Panini Comics
Hikaru no Go  12 € 3.50 Panini Comics
Hikaru no Go  13 € 5.50 Panini Comics
Hikaru no Go  14 € 5.50 Panini Comics
Hikaru no Go  15 € 5.50 Panini Comics
Hikaru no Go  16 € 5.50 Panini Comics
Hikaru no Go  17 € 5.50 Panini Comics
Hikaru no Go  18 € 5.50 Panini Comics
Hikaru no Go  19 € 5.50 Panini Comics
Hikaru no Go  20 € 5.50 Panini Comics
Hikaru no Go  21 € 5.50 Panini Comics
Hikaru no Go  22 € 5.50 Panini Comics
Hikaru no Go  23 € 5.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  1 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  2 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  3 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  4 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  5 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  6 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  7 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  8 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  9 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  10 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  11 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  12 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  13 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  14 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  15 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  16 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  17 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  18 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  19 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  20 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  21 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  22 € 6.50 Panini Comics
Hikaru No Go - Nuova Edizione  23 € 6.50 Panini Comics
Hikaru no Go - Ultimate Deluxe Edition  1 € 15.00 Panini Comics
Hikaru no Go - Ultimate Deluxe Edition  2 € 15.00 Panini Comics
Hikaru no Go - Ultimate Deluxe Edition  3 € 15.00 Panini Comics
Hikaru no Go - Ultimate Deluxe Edition  4 € 15.00 Panini Comics
Hikaru no Go - Ultimate Deluxe Edition  5 € 15.00 Panini Comics
Hikaru no Go - Ultimate Deluxe Edition  6 € 15.00 Panini Comics