Una settimana che inizia al massimo con lo Yaruki 2019 - Italian Japstyle Comics Award, categoria Indie. Vi ricordo che CLICCANDO QUI potete ancora votare le opere PRO in gara.

Iniziamo con Lolicon Degree di Lucretia, Alrisha e MaiuLive
 
Yaruki Lolicon Degree
 
Appassionata fin da piccola di scrittura, Lucrezia nasce a Roma nel 1996 e comincia a svolgere qualche lavoro come editor di testi nel 2010, dopo aver scritto diversi racconti di suo pugno. Fondamentalmente divisa tra l'amore per la scrittura e l'amore per la scienza, Lucrezia si divide tra racconti/sceneggiature e un blog di divulgazione scientifica. Nel 2016 conosce Lisa e - tra chiacchiere e scherzi - nasce la storia di Yuri, un giovanissimo Lolicon, che ricalca le caratteristiche delle due co-sceneggiatrici, con le quali condivide l'amore per le loli. Entrambe un concentrato di inventiva sotto il metro e sessanta, fanno prendere spessore al progetto in seno ad Aoi Manga, dal quale il progetto si distacca successivamente per diventare indipendente. 

"Frizzante, spiritosa e irriverente, Noelle è la mia loli preferita, credo di averla creata ispirandomi a me. Sognatrice quanto basta ed esagitata, sicuramente è la ragazza in cui mi rispecchio di più".

Lisa aka Alrisha è una delle sceneggiatrici. Scrive da quando ha memoria e negli ultimi anni si è dedicata profondamente alla sceneggiatura. Si sta specializzando nel genere ecchi ed erotico, apprezzando particolarmente la cura e la caratterizzazione che riserva il genere alle protagoniste. Non si ispiro a nessun fumettista in particolare ma ama molto le opere di Yamatogawa-sensei.

"Spero che i lettori riescano ad apprezzare i nostri personaggi almeno un terzo di quanto li amiamo noi. Il mio preferito è decisamente Yuri. Condivido il suo amore per le loli e le sue idee maliziose per conquistarle tutte sono davvero stupefacenti".

Alessandra aka MaiuLive è la disegnatrice dell'opera. La sua passione è nata in tenera età quando ancora andava alle medie, tutto è iniziato grazie ad una serie di giornaletti in edicola che le hanno permesso di cominciare a esplorare il magico mondo dei "Manga". Mondo che l'ha affascinata a tal punto che a soli 13 anni ha capito di voler diventare una fumettista.
Fino a qualche tempo fa si è dedicata esclusivamente alle illustrazioni, ma poi, un bel giorno, è arrivata un'occasione, quella di far parte di un progetto chiamato "Lolicon Degree". Inzialmente ha accettato di disegnare questo fumetto per puro e semplice divertimento, ma anche per migliorarsi; per la prima volta si è resa conto di quanto sia impegnativo e faticoso illustrare un vero e proprio fumetto. 

"Se devo essere sincera... andiamo! A chi non piacciono le loli!? Se devo dirla tutta la mia preferita è Lyud, ma non ditelo in giro".
 
Le modelle piene, sensuali, adulte sono acqua passata, dimenticata: le nuove protagoniste delle passerelle sono le dolci, piccole, delicate Lolita. Il nuovo tetto della bellezza femminile è, infatti, rappresentato proprio da queste giovani ragazze dal viso infantile, richieste e preferite per ogni tipo di lavoro. Chiunque al giorno d'oggi preferirebbe assumere una lolita... ma lolita non si nasce, si diventa: l'École Internationale Saint Michel - Programme Loli, un prestigioso istituto femminile privato d'alta classe, si pone proprio l'obiettivo di formare le nuove lolita della società.
Il complesso è stato fondato da Angus Weight, un ricco industriale inglese che ha avviato questo progetto per permettere, a tutte le ragazze che lo desiderino, la realizzazione del sogno di essere lolita perfette. A questo ambiscono tutte le studentesse... o meglio, tutte tranne una. Yuri, infatti, è in realtà un ragazzo che si finge una ragazza per riuscire a realizzare il suo personale sogno: creare l'harem loli perfetto.

Questo è un tema che ispira dibattiti vecchissimi, non sto neanche a dire quale sia il tema o i punti di certe questioni perché tanto non ci entreremo, e non solo per evitare flame o per andare off topic ma perché... non è come sembra. Lolicon Degree è un harem divertente, a fortissima impronta scolastica/slice of life, oltre che una dichiarazione d'amore nei confronti delle Lolita, non intese come vere e proprie bambine ma come belle ragazzine minute, da una bellezza che dà l'impressione di essere pura. Sotto potrete immediatamente visionare il capitolo che funge da prologo, e potrete togliervi qualsiasi dubbi sugli intenti ironici di questo fumetto, che potremmo definire con grande leggerezza come il fumetto che ha il concept più intrigante dell'intera categoria.

Il pregio più grande di Lolicon Degree è sicuramente che questa volta parliamo di un fumetto che potrebbe benissimo essere definito manga, il tratto di MaiuLive è superbo ed esprime perfettamente tutto quello che si cerca in un manga. Parliamo spesso sull'esigenza che ha il japstyle di mescolare culture ma un'opera simile non può che dare il suo meglio con una maggiore attinenza al mondo del manga, del resto anche la trama di per sé si presta perfettamente al filone harem che tanto abbiamo amato, anzi creando un qualcosa di così innovativo che quasi ci dispiace non vederlo in anime. Per leggere i primi capitoli catapultatevi nei link qui sotto, oggi per voi c'è un'opera che è pensata proprio per tutti.
 
yaruki 2019


Intervista alle autrici:

Ciao cari Lolicon: pronti?
Beh, tecnicamente è “Care” Lolicon. Il nostro Team è tutto al femminile

Dai, si scherza… o forse no, ma vi chiedo immediatamente: com'è nato questo fumetto?

Lucretia: raccogliendo meme loli per un nostro caro amico, io e Alrisha ci siamo trovate a scherzare: sarebbe stato bello avere un fumetto scolastico a tema loli italiano. Detto fatto: qualche giorno dopo stavamo già lavorando ai Character Design. MaiuLive si è aggiunta in un secondo momento, ispirata dalla storia e attratta dalla possibilità di poter esplorare un genere ecchi per lei nuovo.

Come mai questo tema? Del resto, il concetto di "Loli" non viene sempre visto di buon occhio.

Il concetto di “Loli” è malvisto a causa di una diffusa ignoranza.
Con il temine ‘Loli’ si intende una ragazza dai comportamenti e/o aspetto infantile, tratto in contrasto con la loro effettiva età.
Abbiamo scelto il tema loli perché entrambe apprezziamo questo mondo, in particolare ad Alrisha piacciono molto la moda e l’innocenza mostrata dai personaggi, Lucretia apprezza particolarmente la varietà di stili che si possono creare utilizzando i tratti caratteristici di base e le acconciature. MaiuLive era meno esperta, ma è stata conquistata dal contesto completamente nuovo per lei.


Come vi siete gestite il lavoro?

Come organizzazione preliminare discutiamo tutte insieme circa il plot dei vari capitoli del volume, dobbiamo fare attenzione ai bilanciamenti di climax durante lo svolgimento della trama; successivamente, le sceneggiatrici definiscono la sceneggiatura un capitolo alla volta, in modo che la disegnatrice possa lavorare sulle bozze dello storyboard. A questo punto procediamo a valutare un capitolo per volta, seguendo i vari step fino a inchiostrazione e editing ultimati.

Lolicon Degree credo che sia l'opera che più di tutte, artisticamente, ricorda un manga qui allo Yaruki: quali sono le ispirazioni di MaiuLive?

MaiuLive: Quando ho deciso di illustrare questo Fumetto ho ritenuto necessario informarmi sui capisaldi dell’ecchi scolastico. Mi è piaciuto moltissimo lo stile di Mizuki Kawashita (100% Fragola), che ho cercato di rielaborare secondo la mia chiave artistica, già sviluppatasi nei precedenti anni di lavoro come illustratrice.

Il vostro è un fumetto che si rifà ai manga scolastici/comedy e magari diverrà un harem (Yuri lo spera), dobbiamo aspettarci tante gag?

Sicuramente non mancherà il divertimento, senza mai prescindere la naturale eleganza delle loli. Yuri sicuramente non vedrà deluse le sue aspettative ;) 

Quanto è difficile imprimere un certo tipo di sceneggiatura? Essere divertenti, spigliate, magari con i lettori che si aspettano un'ironia "giapponese"

Noi siamo principalmente molto attente a mantenere i personaggi fedeli al loro design e a garantire sia a questi che ai lettori il divertimento che cercano e meritano. Per il resto, altri aspetti sono secondari.

Lolicon Degree ha avuto un passato turbolento, come ne siete uscite?

Teniamo molto al progetto: abbiamo sempre seguito una calendarizzazione ferrea e un’organizzazione degli impegni molto precisa, per questo abbiamo superato tutti i problemi dandoci una mano l’una con l’altra.

Come vivete la via dell'autoproduzione?

Rispettiamo gli stessi ritmi che avevamo durante il lavoro in casa editrice, siamo abituate a prendere il lavoro molto seriamente. I nostri fan, in ogni caso, ci hanno dato il supporto di cui avevamo bisogno.

Quanto durerà?

Abbiamo un’idea generica, ma è ancora prematuro dare delle scadenze vere e proprie.

In futuro potremo anche vedere un volume cartaceo?

Sì, siamo assolutamente intenzionate a pubblicare anche il cartaceo.

Quali sono i vostri sogni artistici e le vostre aspirazioni?

Alrisha: Io spero che i miei personaggi e i miei fumetti vengano conosciuti e apprezzati almeno una minima parte di quanto li ami io. 

MaiuLive: ho tutte le intenzioni di continuare su questa strada. Mantenermi grazie al lavoro di fumettista e illustratrice sarebbe un sogno che si avvera. Spero anche di migliorare ulteriormente il mio stile.

Lucretia: La mia principale aspirazione è lontana dal mondo del fumetto, sto studiando per ottenere il ruolo di ricercatrice indipendente. Comunque, vorrei tenere il fumetto e la scrittura come hobby rilassante e come fonte di guadagno. Ho anche in cantiere un mio progetto personale, del quale ancora non posso svelare nulla.

Cosa ne pensate della realtà del fumetto manga italiano?

Il panorama del fumetto stile manga italiano è ancora acerbo, ma potrebbe rivelarsi promettente in futuro. Noi siamo molto fiduciose.

Salutate i vostri lettori! Sperando ci siano tanti lolicon

Ciao a tutti! Speriamo apprezziate il nostro fumetto e che vi divertiate a leggerlo almeno quanto noi ci siamo divertite a realizzarlo
 



Link Utili:
Lolicondegree.com
Instagram Lolicon Degree

Instagram MaiuLive
Facebook MaiuLive

Instagram Alrisha

Facebook Alrisha
Patreon Alrisha

Instagram Lucretia

Concorrenti Precedenti:
Lylun Eye
A Place To Belong
CodeX
Imperfecta Lux
Ædon

La Casa delle Streghe
Letzter Wille

Grafiche a cura di Megane郭

Per maggiori informazioni sull’award contattare yaruki4ever@gmail.com