logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
M3talD3v!lG3ar

Episodi visti: 26/24 --- Voto 7
Eccoci di fronte ad uno dei numerosi capitoli di una saga che non ha bisogno di presentazioni e non invecchia mai, il prototipo del genere harem tanto sfruttato odiernamente, una delle poche opere a cui mi sono affezionato fin da subito, e devo dire, anche un po' a sorpresa: si tratta di "Tenchi Muyo" (Chi Ha Bisogno di Tenchi?). Il titolo in questione, questo "Tenchi Universe" (in Giappone semplicemente "Tenchi Muyo! TV"), che non è altri che una sorta di remake dell'omonima prima serie di OAV rilasciata nel 1992, riporta in primo piano le divertentissime disavventure quotidiane/spaziali di una delle comitive di personaggi più amate di sempre.
La serie del 1994 è innanzitutto più lineare e soprattutto costituita da più episodi, ma le differenze si notano anche in altre occasioni, così come nella qualità generale, ma procediamo per gradi: la prima variazione fondamentale si trova nel numero di personaggi. Il gruppo di ragazze della "famiglia" si è allargato: fanno la loro apparizione Kiyone Makibi, collega "seria" di Mihoshi, e Nagi, onnipresente rivale di Ryoko, con Washu, Ayeka e la sorellina Sasami a chiudere il cerchio. Chi aveva già adorato la tenerissima mascotte dell'anime, Ryo-Ohki, potrà rimanere compiaciuto anche dalla presenza di un suo nuovo "amichetto", il piccolo Ken-Ohki. Anche il carattere in alcuni protagonisti è leggermente variato: la scienziata Washu non rivela affatto la delicata e profonda introspezione psicologica apprezzabile nella prima serie, mentre Mihoshi è stata ritoccata in positivo, grazie alla sua irresistibile ed involontaria esuberanza comica, messa più in evidenza rispetto al passato.
Per quanto riguarda la trama, si potrebbe confermare che le modifiche apportate non sono, per fortuna, esageratamente consistenti, ma nemmeno si potrebbe trascurare l'infruttuosità di alcuni capitoli (vedi ad esempio la "Saga dello spazio e del tempo" di episodi 11-13) che fungono da veri e propri riempitivi.
La storia si complica sul finire, ma, eccetto qualche buon colpo di scena, si mantiene a livelli standard. Inconsueto rispetto al resto dell'opera è il clima nostalgico e malinconico emergente dall'episodio finale, che chiude in bellezza il prodotto.
Nel complesso, tutti gli elementi ben in risalto nella serie "Ryo-Ohki" si ritrovano in "Tenchi Universe", vale a dire: sceneggiatura squisita, divertimento costante, personaggi magnifici, grafica e colonna sonora gradevoli, qualche buon combattimento...
In definitiva, consiglio, a chi si avvicina per la prima volta a quest'universo sconfinato di produzioni correlate, tra lungometraggi e spin-off vari, di non perdere questo titolo solo a condizione di non aver recuperato la serie OAV, certamente migliore.
Da non perdere i lungometraggi attinenti: "Tenchi Muyo in love" (rilasciato nel 1996) e "Tenchi Muyo in Love 2 - Memorie lontane" (del 1999).


 0
ALUCARD80

Episodi visti: 24/24 --- Voto 7
Cercherò di parlare di questa serie TV distaccandomi il più possibile dagli OAV, per esaminarla come un prodotto a sé stante coi suoi pregi e difetti. Ormai le avventure di Tenchi hanno una certa età, lo si può notare sia dalle colonne sonore in generale che dal design e dalle animazioni, (nonostante siano tutt'oggi apprezzabilissime), ma la trama rimane divertente e interessante, anche se poco originale.
Essendo una serie TV ha un classico plot da 24 episodi, e prima di cominciare ad entrare nel vivo, ci impiega a mio parere qualche episodio di troppo, divagando in situazioni frivole e al limite di una "filler", anche se in alcuni casi sono quasi inevitabili, causa l'introduzione di diversi personaggi importanti ai fini della trama, in un ristretto numero di puntate.

la storia si svolge intorno a Tenchi, ragazzo spensierato e studente giapponese, che suo malgrado viene tirato in mezzo a vicende assurde e fantascientifiche da alieni, se così possono essere chiamati, alquanto singolari: Ryoko, una piratessa spaziale sexy e ribelle, e Ayeko, una principessa di un pianeta lontano che nasconde un misterioso segreto. Altri personaggi si aggiungeranno alla storia creando una confusione iniziale ma che a lungo andare si trasformerà in un piacevole bailamme di battute, gag spiritose e situazioni classiche stile "harem" come da copione.
Non v'è un grande senso drammatico né una sostenuta coerenza di fondo negli eventi che legano la trama, per la prima metà si tratta di episodi a volte slegati fra loro, intenti a far conoscere meglio i personaggi principali anche se alcuni risultano essere di tanto in tanto un pò noiosi e rompono con la trama principale.
La seconda metà dell'anime, condita da una colonna sonora davvero buona che nonostante il passare del tempo rimane sempre accattivante, aumenta la suspense fino a sviluppare situazioni inattese e combattimenti mirabolanti e spettacolari, con un finale semplice e delicato, capace anche di far emozionare.
Non sono un grande estimatore di questa serie, ma ammetto che mi ha colpito e fatto un'ottima impressione. Probabilmente un titolo fra i migliori di sempre nell'ambito harem - fantascienza, frivolo quanto basta, avventuroso e drammatico quanto basta :)

Blasor

 0
Blasor

Episodi visti: 26/24 --- Voto 8
Il paragone scontato è con la serie OAV, precisamente con le prime due, di cui questo Universe è una versione alternativa. Ne guadagna in sviluppo della storia, grazie alle ventisei puntate, oltre che nella presenza di Kyone, bel personaggio, e di qualcun altro sempre ben gradito. Purtroppo però viene bilanciato da parecchi cambiamenti nella trama che non ho gradito, giudicando superiore quello che si è visto negli OAV. D'altro canto, a questa serie si collegano i due film "In love", di conseguenza sarebbe un peccato non seguire il background.

Testu

 0
Testu

Episodi visti: 24/24 --- Voto 8
Lasciando perdere il lato tecnico, che seppur buono sarebbe in favore della bella esalogia OAV, possiamo giudicare la serie TV di "Tenchi Muyo!" un prodotto più che riuscito. Impiega un po' ad entrare nel vivo, perché si concentra inizialmente nell'entrata (troppo vicina) dei personaggi principali nella vita di Tenchi Masaki, e dedica anche un po' di spazio alla figura di Kyone alle prese con la sua partner rincretinita. Dopo ciò si entra nell'avventura vera e propria in uno sfondo spaziale abbastanza divertente. Da qui le puntate, pur non essendo mai state pesanti, acquistano maggiore interesse. La serie TV ha l'ulteriore pregio di sistemare, modificare e semplificare alcuni ruoli e situazioni temporali dei personaggi, incasinate e poco convincenti sia nella versione OAV che nel manga. Le uniche critiche che mi sento di additare a questa serie sono: la modifica di Kayato e la già citata vicinanza iniziale nell'entrata in scena dei personaggi. Se il numero delle puntate è gradevolmente limitato, un paio in più non avrebbero guastato il giudizio definitivo. Comunque, pur rimanendo per certi versi sotto la versione home-video, "Tenchi Universe" è un ottimo prodotto per la TV e si dimostra un'espansione importante per chi ha già apprezzato le avventure di casa Masaki.

ALUCARD

 0
ALUCARD

Episodi visti: 26/24 --- Voto 8
<b>Doppione</b>

Come ha già detto Ogiad, bella serie accattivante, trama classica delle serie di Tenchi, anche se si deve sottolineare il fatto che all'inizio si parte forse un pò troppo lenti e con troppi episodi inutili. Magari restringendo "la minestra" poteve venire qualcosa di più intenso e emozionante. Nulla da dire del finale, in particolare le ultime 5/6 puntate, con una densità d'emozioni e azione che cattura lo spettatore. Bello e commovente il finale. L'idea del carnevale è davvero carina e adeguata. Alcuni personaggi vi rimarranno nel cuore per la loro spensieratezza e il loro carisma. Da vedere. Bella l'opening e l'ost in generale.

Ogiad

 0
Ogiad

Episodi visti: 26/24 --- Voto 7
Trama:
Tutto inizia con l'arrivo di Ryoko, bellissima e allo stesso tempo tremendo pirata dello spazio: per sbaglio precipita sul pianeta terra atterrando nei pressi della casa di Tenchi, un tranquillo ragazzo che vive in campagna con il Nonno e il Padre. Chiaramente l'arrivo di Astronavi, Pirati, Principesse, Polizia interstellare, da inizio ad una serie di eventi difficilmente controllabili...

Personaggi Principali:

Tenchi Masaki: Il protagonista, il classico bravo ragazzo un lavoratore instancabile ma dal misterioso passato.

Ryoko Hakubi: un pirata spaziale super ricercato, dopo che la sua astronave precipita vicino Okayoma, incontra il coraggioso Tenchi e si innamora.

Ayeka Jurai: Ayeka è una principessa di Jurai ( un potente pianeta ).E' in viaggio per incotrarsi con Sasami ( la sorella minore ). L'incontro con la sua nemica di sempre Ryoko non è dei più felici e durante un singolare combattimento finisce per rimanere bloccata sulla terra, anche se non ne è proprio dispiaciuta, dato che è in compagnia del gentile Tenchi.

Sasami Jurai: la sorellina di Ayeka, va alla ricerca della sorella scomparsa per riportarla su Jurai, purtroppo rimane bloccata con la sorella sulla terra...

Mihoshi Kurumitzu: Alla ricerca del pirata spaziale Ryoko, ad un passo dall'arrestarla finisce vittima della burocrazia (^_^), non potendo arrestare Ryoko ed essendo la sua nave distrutta lancia un Sos dalla terra sperando che qualcuno sia in ascolto.

Washu Hakubi: Demoniaco genio del male, la piccola Washu movimenterà con le sue invenzioni la "tranquilla" vita di Tenchi.

Kiyone Makabi Kiyone: la bella Detective della polizia spaziale sta cercando il suo partner Mihoshi, non è molto contenta della cosa visto che Mihoshi non è un partner esemplare, ma un ordine è un ordine. Una volta trovata la sua fedele compagna si "convince" a rimanere sulla terra.

Opinione Personale:

bhe è il solito Tenchi: gag divertenti, amore e combattimenti roccamboleschi, il tutto condito da belle canzoni spesso introdotte con espedienti tipo il karaoke... Diciamo che la serie può essere grossomodo divisa in 3 parti, la prima scanzonata ed allegra la seconda di transizione in cui i personaggi vengono catapultati in mondi paralleli (questa seconda fase termina con una splendida puntata accompagnata da una splendida canzone) e una terza ed ultima fase, in cui le cose si fanno serie... Diciamo che l'immagine di "carnevale senza fine" introdotta nel primo episodio calza a pennello. Una serie che ha oramai 10 anni sulle spalle e che si vede soprattutto nella qualità delle immagini, ma di certo non nei contenuti. Un sette pieno ci sta tutto.